Trapianto di peli corporei | Utilizzo di peli corporei nel trapianto capillare

Trapianto di peli corporei Dr. Serkan Aygın Clinic 2020-08-07 08:57:08

Uno dei fattori che garantiscono il successo di un trapianto di capelli è la densità capillare. In altre termini, pur avendo una buona padronanza delle tecniche di trapianto ed innestando le unità follicolari secondo direzione ed angolazione ideali, non si potranno ottenere risultati ottimali se non si rispetta la densità capillare del paziente. Un trapianto di capelli ad alta densità, quindi, può costituire una garanzia di successo. Per rispettare questo principio si deve disporre di un numero più alto di unità follicolari da trapiantare.

Talvolta, quindi, potrebbe risultare necessario prelevare i follicoli da altre aree del corpo oltre la nuca. Questa procedura è definita come trapianto di peli corporei.

Con un trapianto di capelli ad alta densità si possono ottenere risultati estremamente naturali.

Tuttavia, al fine di migliorare il più possibile la naturalezza del risultato, è necessario che il Chirurgo tenga conto anche di altri parametri oltre alla densità. Essi sono:

  • Seguire delle linee di trapianto compatibili con la struttura facciale del paziente,
  • Effettuare innesti monobulbari per rinfoltire la sezione frontale. Nella zona centrale e nelle zone in cui la calvizie è più diffusa, invece, è preferibile l’impiego di innesti multipli.
  • Posizionare gli innesti rispettando la direzione e l'angolo di crescita del capello nativo del paziente. L’innesto dovrebbe essere collocato seguendo un determinato orientamento ed un angolo generalmente di 40-45 gradi rispetto allo scalpo.

Generalmente, si ricorre al trapianto di peli corporei nel caso di pazienti con Alopecia severa, che quindi non possiedono un sufficiente numero di follicoli nella zona della nuca. Per questo motivo, l'estrazione di ciascun follicolo ed il successivo reimpianto devono essere eseguiti con estrema cautela.

Si fini dell'ottenimento di un trapianto di capelli ad alta densità, il Dr. Serkan Aygin realizza anche l'impianto di peli estratti dalla parte inferiore della barba. Nella maggior parte degli interventi di trapianto, laddove l'area della barba risulti idonea, i follicoli estratti da questa zona sono successivamente innestati nel cuoio capelluto.

Principale zona donatrice nel trapianto di capelli: Area della nuca.

La zona più selezionata per il prelievo dei follicoli da reinnestare, è quella che si estende tra la zona occipitale e quella temporale del capo, ossia l'area della nuca. Quest'area può essere contrassegnata come zona donatrice primaria. La ragione di questa scelta è dettata dal fatto che i capelli presenti in questa zona abbiano pressoché le stesse proprietà di quelli presenti dell'area anteriore del capo.

Per rendere un idea più concreta di quale sia quest'area, possiamo indicarla come quella compresa tra la parte posteriore delle orecchie. La zona donatrice è selezionata per via delle seguenti caratteristiche:

  • Non è geneticamente predisposta alla caduta dei capelli. I capelli situati in questa zona, infatti, risentono minimamente dell'azione degli ormoni coinvolti nella perdita dei capelli.
  • i capelli presenti in quest'area hanno proprietà strutturali e modalità di crescita uguali a quelle dei capelli nelle zone interessate da Alopecia.
  • Assicura un risultato naturale grazie alle analogie con le aree sottoposte alla caduta dei capelli.
  • presenta innesti multipli di follicoli. Ciò significa che un singolo follicolo pilifero presenta in media più di due unità follicolari. Ad esempio, questi follicoli possono comprendere 2, 3, 4 o anche più unità follicolari al loro interno. Tuttavia, potrebbero presentare anche un singolo innesto.

Le caratteristiche sopracitate forniscono prova dell'idoneità di questi follicoli ad essere reimpiantati nelle zone diradate dello scalpo.

Utilizzo di peli corporei nel trapianto capillare

Ove necessario, nel trapianto capillare possono essere impiegati follicoli piliferi provenienti da aree del corpo differenti dalla nuca. In ordine di priorità, queste aree sono:

  • Area della barba
  • Zona del petto
  • Altre aree del corpo (retro, gambe ecc.)

Utilizzo di peli corporei nel trapianto capillare

Queste aree possono essere caratterizzate in misura maggiore o minore dalla presenza di peluria superflua.

Follicoli prelevati dall'area della barba

I follicoli piliferi della zona della barba hanno la caratteristica di essere i più vicini a quelli della zona donatrice primaria - ossia la nuca-, rispetto a quelli di altre aree del corpo.

Questi follicoli evidenziano un tasso di crescita differente da quello dei capelli sulla nuca. Mediamente i capelli hanno un'aspettativa di vita pari a 4-5 anni ed una velocità di crescita di 1-1.5 cm al mese. La barba, d'altronde, possiede pressoché le stesse proprietà, ma ha una crescita più lenta.

Una proprietà dei follicoli piliferi della barba è quella di essere caratterizzati da una singolo innesto. In altri termini, un follicolo non comprende al suo interno 2 o più unità follicolari, come per l'area della nuca.

I peli che caratterizzano la barba sono abbastanza spessi. Mentre un normale capello ha uno spessore di 0,04-0,06 mm, un follicolo di barba presenta in media un diametro compreso tra 0,08 e 0,1 mm Ovviamente questi parametri possono variare da persona a persona.

Per avere informazioni più dettagliate sull'argomento, ti rimandiamo alla lettura del seguente articolo: https://en.wikipedia.org/wiki/Hair

la raccolta di follicoli piliferi dalla barba è limitatata all'area sottostante il mento. Si predilige questa zona in quanto più frequentemente sottoposta a rasatura, per cui il prelievo di follicolli non ne compromette l'omogeneità. Laddove i follicoli venissero estratti dall'area delle guance, invece, l'evidenza di zone diradate danneggerebbe l'estetica della barba. È questo il motivo per il quale si preferisce prelevare i bulbi dall'area nascosta sotto il mento.

Follicoli estratti dalla zona del petto

I follicoli piliferi estratti dall'area del petto, esattamente come quelli della barba, consistono in un innesto singolo. Questi bulbi, tuttavia, presentano un'aspettativa di crescita inferiore alla barba. Si stima, infatti, che essi possano crescere fino a non più di 5-6cm. Inoltre la struttura di questi follicoli è più tendente al riccio. Si tratta anche di una peluria più sottile.

Follicoli piliferi raccolti da altre aree del corpo (retro, gambe ecc.)

La peluria che cresce su queste zone ha le medesime caratteristiche di quella presente sull'area del petto. Tutti i follicoli estratti dalle aree esterne alla nuca (barba, petto, ecc.) sono comunemente utilizzati per il riempimento della sola regione centrale del capo.

Pianificazione delle aree donatrici nel trapianto di capelli

Al fine di ottimizzare i risultati del trapianto capillare, si tenta di raccogliere più follicoli possibili dalla regione della nuca, evitando di danneggiarla. Laddove i follicoli estraibili da quest'area non fossero sufficienti, si ricorre a quelli della barba. Il Dr. Serkan Aygin è uno dei professionisti più esperti e conosciuti nell'esecuzione di queste modalità di trapianto. La sua particolare procedura consiste nello stabilire, in fase preliminare, un ordine di priorità tra le zone donatrici. Le indicazioni prevedono il prelievo di più follicoli possibili dapprima dalla parte inferiore della barba e successivamente (solo nel caso non si rivelassero sufficienti) dall'area del petto.

informazioni post-operatorie nel caso di trapianto di peli del corpo

Sono necessari alcuni mesi per ottenere un aspetto completamente omogeneo. Nel momento in cui si volesse eseguire un secondo trapianto prelevando nuovi follicoli dalle stesse zone donatrici, è necessario attendere un periodo di almeno 6 mesi, per permettere il ripristino delle aree di estrazione. I capelli trapiantati acquisiscono un aspetto perfettamente conforme a quello dei capelli nativi in un arco di tempo di circa 2 anni. In altri termini, se si prelevano dei bulbi dalla zona della nuca per effettuare un trapianto di sopracciglia, l'adattamento e la crescita di questi follicoli richiederanno un periodo di tempo più lungo. Le caratteristiche di questa differente tipologia di follicoli, inoltre, non potranno conformarsi perfettamente a quelle della peluria topica.

Sommario

Il trapianto di peli corporei è riservato a pazienti i cui i follicoli nella zona della nuca non siano sufficienti al riempimento ottimale delle aree dello scalpo diradate. Lo scopo del trapianto di peli del corpo è quello di incrementare il grado di successo e la naturalezza del trapianto capillare. Per questo motivo, al fine di effettuare un trapianto con altissime probabilità di successo, laddove l'area donatrice primaria non sia sufficiente, i follicoli sono estratti da tutte le aree del corpo più idonee.

I follicoli estratti dalla zona donatrice primaria (nuca) sono trapiantati nelle aree del capo interessate da un diradamento più severo, al fine di garantire un risultato più naturale possibile. Una di queste aree è generalmente quella frontale, dove si delinea l'attaccatura dei capelli. I follicoli estratti da altre aree del corpo, invece, possono essere trapiantati in altre zone dello scalpo per incrementarne la densità. Queste indicazioni rappresentano la chiave per ottenere una capigliatura folta e voluminosa, nonché un trapianto di capelli di successo.

RICHIESTA DI IMMAGINI PRIMA/DOPO

Puoi immediatamente ricevere le foto Prima e Dopo subito dopo aver compilato il modulo. Riceverai un messaggio automatico via telefono o mail.

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico.