La perdita dei capelli maschile è probabilmente una delle prime che viene in mente quando pensiamo a un trapianto capillare, tuttavia è diventata una procedura sempre più popolare tra le donne che soffrono di perdita di capelli. Quali sono le cause della perdita dei capelli nelle donne?

Il trapianto capillare è un’opzione praticabile per le donne che soffrono di calvizie?

Ci sono una varietà di potenziali cause alla base che possono portare alla perdita di capelli nelle donne. Alcune possibili cause nelle donne sono; cattiva alimentazione, stress o squilibri ormonali. I capelli hanno un importanza significativa sull’aspetto fisico di una donna. Per questo motivo, quando si verifica una grave perdita di capelli, questa condizione può influire sulla percezione estetica della persona e sul benessere psicologico. Nonstante i grandi miglioramenti presenti nei trattamenti disponibili oggi, il trapianto capillare può essere talvolta la scelta giusta per una donna. Le donne possono sottoporsi a un intervento chirurgico di trapianto capillare se la perdita segue un modello definito di alopecia androgenetica con un arretramento dell’attaccatura o un assottigliamento concentrato sulla chierica. La chirurgia dei trapianti capillari ha raggiunto livelli di eccellenza nell’ultimo decennio ed è diventata una procedura molto poco invasiva per i pazienti. Durante un trapianto di capelli, i follicoli piliferi vengono estratti dalla zona donatrice e vengono impiantati nelle aree del cuoio capelluto in cui si è verificata la perdita di capelli. Un intervento chirurgico di trapianto capillare tende a spaventare alcune donne perché pensano alla fase della rasatura.

Tuttavia, quando le donne effettuano un trapianto capillare, nella maggior parte dei casi nella parte posteriore della testa viene definita un’area specifica per l’estrazione, proprio come una piccola finestra e solo questa zona viene rasata, in modo tale che i capelli esistenti circostanti possano nascondere la rasatura fatta.- Per questo motivo talvolta il trapianto capillare e’ preferito anche dalle donne. I follicoli piliferi vengono estratti utilizzando il metodo FUE e quindi singolarmente trapiantati nelle aree in cui si è verificata la perdita di capelli, con conseguente aspetto esteticamente gradevole dei capelli trapiantati. Alla fine dell’intervento il paziente può tornare a casa o all’hotel per riposarsi. I pazienti torneranno in clinica il giorno dopo per la medicazione e inizieranno a lavarsi i capelli il terzo giorno post-operatorio. Nella prima settimana post intervento, è normale che si presenti gonfiore sulla fronte e arrossamento nonché crosticine sia nelle aree donatrici che riceventi.
Tuttavia, questi sintomi di solito scompaiono dopo poco tempo.

Trapianto capillare senza rasatura

kadinlarda sac ekimi-2Le donne possono effettuare il trapianto capillare senza dover effettuare la resatura completa della testa con un metodo di trapianto capillare chiamato DHI, considerato come la versione avanzata del metodo FUE. Il termine “senza rasatura” significa che il sito ricevente rimarrà intatto, solo la zona donatrice sarà parzialmente rasata. Poiché le donne portano i capelli lunghi, è più facile eseguire questo metodo. In conclusione, le donne possono sottoporsi a un trapianto capillare, ma è importante diagnosticare accuratamente la condizione. Potete contattarci alla Clinica Serkan Aygın per fissare un appuntamento o inviarci le vostre foto in modo da fornirvi i consigli necessari per rispondere alla vostra condizione.
Non appena ci contattata, i nostri rappresentanti del servizio pazienti ti forniranno le informazioni sulle seguenti fasi del processo di pianificazione.r.